RITORNA TORINO UNA SEGA. ECCO IL PROGRAMMA DEL PRIMO FESTIVAL DI LETTERATURA SOCIALE

Storie e persone che non si riconoscono nella Firenze delle vetrine, delle passerelle e dei salotti: non solo resistono, ma anzi sperimentano e rivoluzionano il mondo della produzione letteraria, creando sapere vivo.

Stefano Boni, Christian Raimo, Vanni Santoni, Alessio Lega, Alberto Prunetti, Wu Ming 2, Federico di Vita, Ilaria Giannini sono alcuni degli autori che saranno presenti alla prima edizione del Festival di Letteratura Sociale organizzato dalla Polveriera SpazioComune con la complicità delle realtà fiorentine attive nel mondo letterario e non solo: Ateneo Libertario, Biblioteca CSA nEXtEmerson, LibreriaMajakovskij, FirenzeRivista e il gruppo di autori-agitatori letterari orbitanti intorno alla portentosa esperienza di Torino Una Sega.

 

13177336_1273282356034848_1105344085194535722_n

 

Il grande chiostro rinascimentale dell’ex-convento di Sant’Apollonia (Via Santa Reparata 12) farà da cornice all’alternarsi di presentazioni, incontri e dibattiti aperti.

Riannodando i fili di un discorso mai interrotto intorno alla produzione e alla diffusione della cultura tramite la scrittura, saranno coinvolti autori e case editrici di proposta alternativa e indipendente, esperienze di selfpublishing e di militanza letteraria.

Oltre ai banchi espositivi delle varie librerie e case editrici presenti in programma, i tre giorni vedranno la presenza costante e attiva delle numerose riviste che hanno movimentato la storia recente e attuale del panorama letterario cittadino. Pietro De Vivo e Adriano Masci saranno i primi ospiti del festival venerdì 20 alle ore 18:00 per presentare l’ultimo numero della Nuova Rivista Letteraria (Alegre), aprendo la giornata dedicata alle riviste che pubblicando su magazine online e cartacei in freepress si sono caratterizzate per la compresenza e compenetrazione di narrativa esordiente, arte urbana e impegno sociale: MostroCollettivomensaRuggineRiot Van, Street Book MagazineL’Eco del Nulla404: File Not Found,Con.tempoA few words.

 

13165941_1529024594074181_7290059927030244162_n

 

Il festival sancirà anche il ritorno di Torino una sega – letture singolari, la serata di letture ad alta voce che negli ultimi anni ha fatto registrare un successo al di sopra di ogni aspettativa. Chiunque può partecipare segnandosi in lista la sera dell’evento. Le regole sono semplici: 10 minuti a testa per leggere un testo proprio e un testo altrui, leggere cose che fanno accapponare la pelle.

 

 

VENERDI 20

h 17:30, apertura e presentazione festival

h 18:00, panel UTOPIA e presentazione ultimo numero Nuova rivista Letteraria (Edizioni Alegre) con Pietro De Vivo e Adriano Masci.

h 19:30, panel IL RITORNO DELLE RIVISTE, a cura di Polveriera e Firenze Rivista, con Mostro, Collettivomensa, Ruggine, Street Book Magazine (Three Faces), L’Eco del Nulla404: File Not FoundCon.tempo, A few words.

h 20:30, apericena di autofinanziamento per Inchiostri Ribelli – tattoo&riot arts festival  (1-5 Giugno 2016)

h 21:00, letture con accompagnamento musicale e jam session con Grippo Misto e Lamiere

 

SABATO 21

h 15:00, presentazione Tranquillo prof, la richiamo io di e con Christian Raimo (Einaudi), moderano Federico Di Vita e Francesco Ammannati

h 16:00, panel NUOVE TECNOLOGIE, SCRITTURA COLLETTIVA, con eFFe Scrittura Industriale Collettiva

h 17:00, presentazione Homo comfort di e con Stefano Boni (Eleuthera), modera Polveriera

h 18:00, panel EDITORIA INDIPENDENTE NELL’ERA MONDAZZOLI: IL CASO TUNUE’; con gli autori Mauro Tetti e Yasmin Incretolli (A pietre rovesciate e Mescolo tutto, Tunué), moderano Gabriele Merlini e Vanni Santoni.

h 19:00, panel L’ACCADEMIA DEI PRECARI con Gilda Policastro e Francesco Targhetta, modera Raoul Bruni

h 20:00, Apericena

h 20:30TORINO UNA SEGA, reading jam session

 

DOMENICA 22

h 15:00, presentazione Il sentiero luminoso, di e con Wu Ming 2 (Ediciclo Editore), modera Polveriera

h 16:00, panel SELFPUBLISHING, COPYLEFT E LA SCOMPARSA DELL’AUTORE

con gli autori Marco Tangocci e Lorenzo Piattelli (autoediz. Mahatma. Storia di un intoccabile) e il collettivo Lavoro Insubordinato (ebook Il regime del salario)

h 17:00, presentazione Piccola controstoria popolare, di e con Alberto Prunetti (Alegre), modera Polveriera

h 18:00, presentazione I treni non esplodono. Storie dalla strage di Viareggio di e con Federico Di Vita Ilaria Giannini (Piano B Edizioni), modera Polveriera

h 19:30, presentazione Panamericana a cura e con Alessandro Raveggi (La nuova frontiera), modera Gabriele Merlini

h 20:00, Aperitivo

h 20:30, presentazione/concerto Bakunin, il demone della rivolta, di e con di Alessio Lega (Elèuthera editrice)

 

 

Potete trovare il programma e la locandina scaricabile online Qui

  3 comments for “RITORNA TORINO UNA SEGA. ECCO IL PROGRAMMA DEL PRIMO FESTIVAL DI LETTERATURA SOCIALE

Comments are closed.